.

.

Le ruote nella bici da corsa

Moltissimi cicloamatori, che sono il vero motore trainante dell’intero movimento ciclistico, non si concentrano sui componenti "specialissimi" del loro ciclo bensì sul telaio “Più leggero, ancora più leggero, sempre più leggero”. Questo è il primo mantra di chiunque vada in bici ma poi, dopo chilometri e mesi di pedalate, si rendono conto che ciò che migliora le prestazioni è la scelta dei componenti, in particolare quello della ruota: mozzi, raggi, cerchi e coperture. Sì, perché potremmo anche avere un ottimo telaio ma per avere una bici buona occorre “montare” le ruote adeguate.

 

Tipologie di ruote per bici da corsa adeguate alle tue esigenze

Misura del Profilo del Cerchio
Quando si parla di profilo delle ruote si fa riferimento all’altezza del cerchio.


Possiamo dividere il profilo dei cerchi in tre categorie (misurato da entrambi i bordi esterni e interni del cerchio):

  • Ruote a profilo basso, con un’altezza del cerchio compresa tra 25 e 30 mm: sono le più economiche e le più raccomandate per andare su e giù per i passaggi di montagna.
  • Ruote a profilo medio, con un’altezza compresa tra 35 e 40 mm: sono ruote multiuso con l'aerodinamica extra. Attualmente stanno godendo di un grande boom commerciale sia per i ciclisti dilettanti che per quelli professionisti.
  • Ruote a profilo alto, con un’altezza superiore a 45 mm: è il passo prima della ruota lenticolare (solida, senza raggi) per le corse crono o il triathlon. Sono le ruote aerodinamiche per eccellenza, tradizionalmente utilizzate nelle prove a tempo. Ma negli ultimi anni, con l’aumento delle biciclette aero, sono diventate popolari anche tra gli amatori. Si tratta di ruote che migliorano l’aerodinamica quando si pedala in piano ad alta velocità (da 30 km/h).

Facendo un paragone tra ruote con lo stesso prezzo, un cerchio profilo basso avrà un peso minore ed una minore sensibilità al vento laterale, cosa che rende la guida semplice anche ai meno esperti.
Il basso profilo, infatti, asseconda meglio le sollecitazioni e risulta essere più guidabile in curva, in discesa e in condizioni difficili, come quando è presente asfalto bagnato. Inoltre, permette una frenata più affidabile, specialmente nelle versioni in alluminio.

Le ruote profilate (oltre i 30 mm) sono una buona opzione per i ciclisti che amano andare veloci in pianura, portando un plus di qualità al set-up della loro bicicletta, che avrà un impatto nell’aumento della potenza e della velocità media dello stesso. Si tratta di ruote che richiedono anche una buona tenuta ad alta velocità a causa della loro maggiore inerzia, instabilità in caso di forte vento laterale o meno assorbente su asfalto irregolare.

Pertanto, se si va in bicicletta da strada da poco tempo, è consigliabile accumulare chilometri e aumentare il proprio livello montando ruote basso profilo, che sono più maneggevoli e comode.

Vantaggi delle ruote alto profilo: migliore aerodinamica, migliore resistenza e aumento della rigidità 

Svantaggi: aumento del peso, meno manovrabile

Related products

SCONTO -40,3%
72,79 € -40,3% 43,46 €
SCONTO -37%
KIT PULIZIA COMPLETO DI: 1 STAND OFFICINA, 1 LAVACATENA, 3 SPAZZOLE, 1 DETERGENT
SCONTO -19%
0
0